Femminile, Lugano e Balerna avanti in coppa. Gambarogno e Ascona eliminate

Missione compiuta per Lugano Femminile e Balerna Femminile, uniche due su quattro squadre ticinesi a qualificarsi ai 16esimi di finale di Coppa Svizzera Femminile. Niente impresa per il Gambarogno di Fransioli, sconfitto in casa contro il quotatissimo Luzern (Super League) per 1-8. Di Giada Amato la rete della bandiera per le locarnesi. Saluta la competizione anche l’Ascona, steso per 1-2 dallo Stans.

Sorride, invece, il Lugano di Gerosa. Le bianconero trionfano per 0-3 in casa del Team Region Entlebuch grazie a una doppietta di Cama (in foto Graziano Chiodero) e il sigillo di Gabas. Soddisfatto della gestione della palla delle sue ragazze, mister Gerosa reclama però maggiore incisività sottoporta.

Di seguito le impressioni a fine match di Luna Gianotti, fresca di convocazione con la Nazionale Svizzera U19.

Fa festa anche il Balerna Femminile del tandem Canello-Milani. Le momò hanno superato i 32esimi di finale qualificandosi per il prossimo turno battendo per 0-2 l’Horw. A trascinare le neroazzurre ai 16esimi ci hanno pensato le reti di Scacchi all’ottavo minuto di gioco e Romelli nella ripresa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: