2LI: Vago al massimo, ma non basta. Lo Schattdorf strappa un punto in Ticino

Secon­do pareg­gio con­se­cu­ti­vo per l’AS Novaz­za­no di mister Padu­la. Impe­gna­ti in casa con­tro lo Schatt­dorf, i gial­lo­blù aggiun­go­no un pun­to pie­no di ram­ma­ri­co al pro­prio panie­re. Il 3–3 con cui si è con­clu­so il match al Comu­na­le di Mor­bio nel cam­pio­na­to di Secon­da Lega Inter­re­gio­na­le non può lascia­re sod­di­sfat­to l’al­le­na­to­re momò. Non tan­to per alcu­ne leg­ge­rez­ze difen­si­ve, più per epi­so­di capa­ci di segna­re l’in­te­ra partita.

Ma par­tia­mo dal­l’i­ni­zio. Sono gli ospi­ti a pas­sa­re per pri­mi in van­tag­gio all’ot­ta­vo minu­to di gio­co sfrut­tan­do alle meglio una let­tu­ra erra­ta del­la retro­guar­dia difen­si­va su un lan­cio lun­go. Ma i gial­lo­blù non si lascia­no abbat­te­re. Di Lau­ro pri­ma sal­va i suoi dal bis ospi­te, poi è il repar­to offen­si­vo a far tra­bal­la­re la resi­sten­za ospite.

Pri­ma del­la pau­sa si sca­te­na Vago con due reti che por­ta­no i tici­ne­si avan­ti di 2–1 all’in­ter­val­lo. Lo Schatt­dorf par­te for­te nel­la ripre­sa col­pen­do un’a­sta, poi accor­cia gra­zie a gen­ti­le con­ces­sio­ne del­l’ar­bi­tro, che con­ce­de una puni­zio­ne a due in area piut­to­sto con­te­sta­ta che con­sen­te agli ospi­ti di pareggiare.

Vago fir­ma la tri­plet­ta per­so­na­le subi­to dopo dimo­stran­do la mas­si­ma pre­ci­sio­ne, ma non basta. Gli ospi­ti tro­va­no le for­ze per pareg­gia­re con un tap-in a pochi mil­li­me­tri dal­l’e­stre­mo difen­so­re momò. Nel fina­le espul­so Vago per som­ma d’ammonizioni.

Il Novaz­za­no si por­ta a quo­ta cin­que pun­ti in quat­tro par­ti­te, ma il ram­ma­ri­co – que­sta vol­ta – è tan­gi­bi­le a fine partita.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: