Un buon weekend per il Team Ticino, il riassunto

USV Eschen/Mauren — Team Tici­no U21 0:6 Reti: 15’, 41’ Musu­me­ci; 38’, 53’, 79’ Muci; 84’ Pizzagalli

Vit­to­ria di vita­le impor­tan­za per la U21 che nel Prin­ci­pa­to del Lie­ch­ten­stein pie­ga per sei reti a zero l’Eschen/Mauren, ter­za for­za del cam­pio­na­to. Par­te subi­to for­te la com­pa­gi­ne tici­ne­se ed al 15esimo Musu­me­ci segna la rete del 0 a 1. I ragaz­zi dei mister More­si e Rota con­ti­nua­no il for­cing e al 38esimo Muci segna la rete del due a zero. Pas­sa­no tre minu­ti e Musu­me­ci, su col­po di testa insac­ca nuo­va­men­te per il risul­ta­to par­zia­le di tre a zero alla pau­sa (per Musu­me­ci trat­ta del­la quar­ta rete su cin­que appa­ri­zio­ni). Duran­te secon­do tem­po i rit­mi cala­no ma al 53esimo Muci segna la rete del 4 a 0. Dopo la clas­si­ca giran­do­la di cam­bi per le due com­pa­gi­ni, Muci cala il suo hat­trick per­so­na­le segnan­do il 5 a 0 al 79esimo. Pri­ma del fischio fina­le Piz­za­gal­li segna il defi­ni­ti­vo sei a zero. Una vit­to­ria che dà mora­le e muo­ve final­men­te la classifica.

FC Win­ter­thur U18 — Team Tici­no U18 3:3 Reti: 34’, 71’ Spi­nel­li; 88’ Neelakandan

Il Win­ter­thur, subi­to in van­tag­gio al 12esimo, ren­de dif­fi­ci­le il match alla squa­dra di Lan­za e Laman­na la qua­le è bra­va al 34esimo con Spi­nel­li a pareg­gia­re i con­ti. Il secon­do tem­po, più emo­zio­nan­te del pri­mo, regi­stra il nuo­vo van­tag­gio per gli zuri­ghe­si che al 55esimo segna­no il 2 a 1. Al 71esimo gli sfor­zi dei tici­ne­si ven­go­no pre­mia­ti con la rete del pareg­gio di Spi­nel­li. Il for­cing dei gio­va­ni tici­ne­si con­ti­nua e al 88esimo Nee­la­kan­dan por­ta in van­tag­gio i ros­so­blù ma pur­trop­po la gio­ia del­la vit­to­ria vie­ne inter­rot­ta nei minu­ti di recu­pe­ro per un rigo­re tra­sfor­ma­to dagli zuri­ghe­si per il defi­ni­ti­vo 3 a 3. Una buo­na gara da par­te dei tici­ne­si che saran­no chia­ma­ti il pros­si­mo week end allo scon­tro con­tro la capo­li­sta YB (par­ti­ta
che si ter­rà a Roveredo).

FC Win­ter­thur U16 – Team Tici­no U16 5:4 Reti: 54’ Cuo­co; 57’ Amir­za­de; 60’ Radic; 79’ Krasniqi

Sono anda­te in sce­na “due par­ti­te” a Win­ter­thur, entram­be del­la dura­ta di 45 minu­ti le qua­li vedo­no nel­la pri­ma fra­zio­ne il Team Tici­no, impac­cia­to e disor­di­na­to esse­re sot­to di tre reti già al 27’. I gio­va­ni ragaz­zi di Par­ga­lia e Cogo cer­ca­no una rea­zio­ne che non por­ta però gol fino alla pau­sa. All’intervallo un tri­plo cam­bio rega­la un nuo­vo vol­to ai tici­ne­si che rie­sco­no addi­rit­tu­ra ad agguan­ta­re il pareg­gio tra il 54’ e il 60’ con Cuo­co, Amir­za­de e Radic. I padro­ni di casa non ci stan­no e rie­sco­no nuo­va­men­te a por­tar­si in van­tag­gio al 74esimo, ma Kra­sni­qi al 79esimo ripor­ta in pari­tà il match. Pur­trop­po però i padro­ni di casa a tem­po sca­du­to segna­no la rete del defi­ni­ti­vo 5 a 4. U16 che se la vedrà settimana
pros­si­ma con­tro l’YB in quel Mesocco.

BSC Young Boys U15 — Team Tici­no U15 Aca­de­my 2:1 Reti: 25’ Chakor

La U15 Aca­de­my dei mister Di Man­no e Moran­di e i pari età del­lo Young Boys si affron­ta­no a viso aper­to e mol­to equ­li­bra­ta. Al 25esimo Cha­kor por­ta in van­tag­gio i gio­va­ni ros­so­blù. Il pri­mo tem­po rima­ne mol­to bel­lo per entram­be le squa­dre le qua­li mostra­no un buon cal­cio. Nel secon­do tem­po il for­cing ber­ne­se si fa più con­cre­to e al 72esimo su pal­la fer­ma I padro­ni di casa pareg­gia­no. A tem­po sca­du­to, con un’azione foto­co­pia del­la rete del pareg­gia­no I gial­lo­ne­ri Segna­no la rete del defi­ni­ti­vo 2 a 1. Una par­ti­ta a livel­lo gio­ca­ta bene dai tici­ne­si i qua­li stan­no dan­do una buo­na con­ti­nui­tà alle pre­sta­zio­ni e che li vedran­no di nuo­vo in cam­po que­sto mer­co­le­dì con­tro il Gras­shop­pers in una par­ti­ta di recu­pe­ro di campionato.

Team Valais/Sion U15 — Team Tici­no U15 3:1 Reti: 48’ Finelli

Buon pri­mo tem­po dei ros­so­blù che inter­pre­ta­no bene la par­ti­ta ma su due erro­ri a ini­zio e fine pri­mo tem­po si ritro­va­no sot­to per 2–0. Secon­do tem­po inve­ce dove il Team Tici­no par­te for­te e al 53′ con Finel­li accor­cia le distan­ze, però due minu­ti dopo i padro­ni di casa ritro­va­no le due lun­ghez­ze di van­tag­gio su cal­cio d’an­go­lo. Nono­stan­te gli sfor­zi degli ospi­ti il gol non arri­va e la par­ti­ta fini­sce sul 3–1. Pal­le fer­me che pena­liz­za­no oltre misu­ra una squa­dra in cre­sci­ta e che sta, par­ti­ta dopo par­ti­ta miglio­ran­do a vista d’occhio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: