Gordola, Di Federico: “Il rinvio non è un problema. Giusto dare un segnale forte”

Quattro squadre resteranno ferme nel prossimo turno di Terza Lega Gruppo 2. E così sarà – salvo colpi di scena – almeno fino al 10 ottobre, data di fine dello ‘sciopero’ degli arbitri nei confronti di Locarno e Semine, le due squadre protagoniste della rissa del weekend scorso per cui si attendono ancora le sanzioni.

Al Locarno sarebbe toccato il Gordola. Sul sito ufficiale della Federazione la gara è regolarmente in calendario, ma la R di ‘rinviata’ dovrebbe comparire a breve. Lo slittamento della gara non è però un problema per Angelo Di Federico, allenatore del Gordola. “Trovo giusto – dice a Laborsport – che vengano prima le sanzioni nel rispetto della regolarità del campionato. Non ci crea problemi, anzi. Faremo una settimana di ‘richiamo’ per prepararci al meglio in vista della Coppa. È giusto che – vista la situazione – si dia un segnale forte”.

Sul campionato: “Sono soddisfatto del campionato che stiamo facendo anche se non siamo ancora al top. Peccato per la sconfitta contro il Ravecchia. Noi non siamo stati bravi a concretizzare, loro sì”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: