Melide, Quattropani e sette reti. Riva, Hovakimyan accende la luce. Boglia di…podio. Insubrica sul gong

Sì, è il Meli­de in tut­to e per tut­to la vera anta­go­ni­sta del Mon­te­ce­ne­ri nel grup­po 1 di Ter­za Lega. La squa­dra alle­na­ta da Mir­sad Sha­la con­ti­nua a tene­re la secon­da posi­zio­ne e lo fa bat­ten­do il Cere­sio per 7–0. Il quin­to suc­ces­so in set­te par­ti­te per­met­te ai ‘cana­ri­ni’ di resta­re a ‑4 dal­la squa­dra di Bor­sie­ri. A tim­bra­re il car­tel­li­no nel festi­val del gol è sta­ta la tri­plet­ta di Simo­ne Quat­tro­pa­ni, la dop­piet­ta di Mascaz­zi­ni e le reti di Coci­ma­no e Mar­ce­lo. Si è aper­ta la cri­si per il Cere­sio di Ahme­ti, sen­za pun­ti dal 5 settembre.

Vin­ce, stu­pi­sce e si rega­la un’al­tra set­ti­ma­na sul podio. Il Boglia Cadro di mister Mili­ce­vic trion­fa per 0–2 in casa del Vacal­lo di Cro­ci-Tor­ti piaz­zan­do la frec­cia e por­tan­do­si a quo­ta. Gran­de pro­ta­go­ni­sta del­la sera­ta di ieri è sta­to Kevin Jakob, auto­re del­la dop­piet­ta che vale il quar­to sor­ri­so in set­te gare. Ter­za bat­tu­ta d’ar­re­sto in cam­pio­na­to per il Vacallo.

Vin­ce, con­vin­ce e si rega­la una not­te al quin­to posto il Riva tar­ga­to Lip­p­mann. Ospi­tan­do il Bre­gan­zo­na di Laz­za­ro­ni, i gial­lo­blù si sono impo­sti in rimon­ta per 3–2 in un match ini­zia­to mez­z’o­ra dopo a cau­sa di un pro­ble­ma all’im­pian­to di illu­mi­na­zio­ne. Tan­te reti, bel­le tra­me e buo­na inten­si­tà da ambo le par­ti: chi ha assi­sti­to a Riva-Bre­gan­zo­na di cer­to non si è anno­ia­to. A pas­sa­re per pri­mi in van­tag­gio sono sta­ti gli ospi­ti al 23esimo con una pre­ci­sa con­clu­sio­ne sot­to al set­te di capi­tan Taglia­ti. I padro­ni di casa han­no tro­va­to il pari die­ci minu­ti dopo con Hova­ki­myan. Il Riva pas­sa avan­ti al 5′ del secon­do tem­po gra­zie a un’au­to­re­te su puni­zio­ne di Simic, ma sem­pre su cal­cio da fer­mo dal­la distan­za arri­va il pari ospi­te sem­pre con Taglia­ti. I ‘Gla­dia­to­ri del Lago” tro­va­no la rete da tre pun­ti anco­ra con Hova­ki­myan, abi­le a riba­di­re in rete una splen­di­da mano­vra col­let­ti­va. Nel fina­le, anche un rigo­re sba­glia­to per i padro­ni di casa.

Sor­ri­de di gusto anche l’In­su­bri­ca di mister Ran­ci­lio, al quin­to posto a brac­cet­to con il Riva a quo­ta 11 pun­ti. Capi­tan Zanot­ti e com­pa­gni han­no supe­ra­to per 2–3 il Marog­gia gra­zie a una rete al 94esimo. Resta­no penul­ti­mi a quo­ta quat­tro pun­ti i gialloneri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: