Quarta Lega: Continua il cammino di Basso Ceresio e Riviera. I risultati dei due Gruppi

Quat­tro su cin­que per il Bas­so Cere­sio 1 di mister Bor­do­gna, che sot­to al dilu­vio di Mela­no – inver­sio­ne di cam­po – ha ste­so per 5–3 l’Arzo di Car­roz­za con­fer­man­do il pri­ma­to in clas­si­fi­ca. A rom­pe­re il ghiac­cio sono sta­te le reti di Calat­ti e Lom­bar­di nel giro di set­te minu­ti. Nel­la ripre­sa arri­va subi­to l’allungo fir­ma­to da Livi pri­ma del­la ridu­zio­ne del pun­teg­gio dell’Arzo con Vit­to­ri. Scac­chi su puni­zio­ne e Wei­shaupt al 59esimo e 69esimo com­ple­ta­no l’opera per la ‘mani­ta’. Gli ospi­ti accor­cia­no anco­ra con Lava­get­ti e Caremi.

Inter­rot­ta per nubi­fra­gio e sul 1–5 la sfi­da tra Rapid Luga­no 2 e Pura. Lo Sta­bio si por­ta momen­ta­nea­men­te al secon­do posto rifi­lan­do un sec­co 1–7 al Lema. Sor­ri­de anche il Canob­bio di Gia­ni­naz­zi, impo­sto­si per 3–2 nei con­fron­ti del Biog­gio Lusia­das 1 di Enri­co Lorenzon.
Nel Grup­po 2, inve­ce, con­ti­nua la mar­cia trion­fa­le del Rivie­ra capo­li­sta, che ha supe­ra­to per 2–1 il Make­do­ni­ja gra­zie alle reti di Fer­nan­des e Coe­lho (su rigo­re). Di Miha­j­lov la rete gial­lo­ros­sa per il momen­ta­neo 1–1.

Sale a quo­ta 10 pun­ti e rag­giun­ge il secon­do posto in clas­si­fi­ca l’Intragna. I locar­ne­si supe­ra­no il Moder­na 1–0 per meri­to del­la rete di Bor­gnis sul fini­re di pri­mo tem­po. A con­di­vi­de­re la secon­da posi­zio­ne a 10 pun­ti con Intra­gna e Moder­na ci sono anche Cla­ro e Make­do­ni­ja. Il Cla­ro ha avu­to la meglio sul Someo per 3–1 gra­zie alla dop­piet­ta di Kal­le­be Gal­lo Siquei­ra e la rete di Croc­co. Secon­do suc­ces­so del­la sta­gio­ne per il Bris­sa­go, che nel fine set­ti­ma­na ha bat­tu­to 0–1 i Caras­se­si con la rete di Car­mi­ne al 54esimo.

Sor­ri­de di gusto il Camo­ri­no di Garic, trion­fan­te per 1–7 sul Rorè. A segno Qua­re­si­ma, Gre­co, Zekan, Brun­ner, Peric, Sco­la­ri e Raja­bi. Pre­zio­so suc­ces­so anche per l’Audax Gudo, vin­ci­to­re per 3–5 in casa dei Ver­za­sche­si. Reti di Vescio, Micoc­ci, Stac­chi (2) e Man­fre­da. Di Matro­ne, Gal­li e Mon­tei­ro le mar­ca­tu­re locali.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: