Quarta Lega: Basso Ceresio leader solitario. Rallenta lo Stabio. Gioie per Bioggio Lusiadas, Pura e Agno 2

Il Basso Ceresio torna a essere primo da solo nel Gruppo 1 di Quarta Lega. I giallorossi di mister Sala hanno sfruttato nel migliore dei modi il pareggio dello Stabio e con la vittoria per 2-6 in casa dell’Origlio hanno ritrovato la leadership del girone. A sconfiggere la squadra di Morf ci ha pensato la tripletta di S.Livi – la seconda consecutiva –, la doppietta di Elia Calatti e la rete di Alessio Bernasconi. Entrambe di Pataraia le reti dei padroni di casa.

Solo un pari per lo Stabio nella sfida in casa del Canobbio. Avanti al terzo minuto con la rete di Castro, i padroni di casa sono stati rimontati negli ultimi dieci minuti dal rigore realizzato da Cereghetti. Un pari che permette ugualmente allo Stabio di rimanere sul podio a -2 dalla vetta e con un punto di vantaggio dal Bioggio Lusiadas 1.

È un Bioggio Lusiadas in formissima. La squadra di Lorenzon ha superato anche il Sant’Antonino per 4-1 grazie alle reti di Shala, Sanzogni, Marinheiro e Potenza per la sesta affermazione stagionale. Ai piedi del podio troviamo il Pura di Zaccariotto, che nel fine settimana ha sconfitto per 3-2 lo Stella Capriasca. I gialloneri si sono portati sul doppio vantaggio con Parini e Fontana prima della rete di Leidi per gli ospiti. Andreani ha riportato i suoi sul doppio vantaggio, mentre Gaspar ha realizzato il rigore del 3-2 finale.

Torna a sorridere l’Agno 2 di Miceli, imposti per 2-1 in casa contro il Lema. Decisiva la doppietta di Zuccaro. Seconda gioia in campionato per il Rapid Lugano 2 che nel fine settimana ha sconfitto 2-0 l’Arzo rianimando la lotta alla salvezza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: