Femminile, due gol nel primo tempo macchiano l’esordio di Macri. Lugano sconfitto dall’YB Frauen

L’e­sor­dio da sogno non è riu­sci­to. Ma il Luga­no Fem­mi­ni­le di Macri ha dimo­stra­to di saper gio­car­se­la con­tro le più gran­di. A Cor­na­re­do, alla vigi­lia di Hal­lo­ween, lo Young Boys Frauen com­pie il clas­si­co degli scher­zet­ti e si è impo­sto per 0–2 con due reti nel fina­le di pri­mo tempo.

Krau­se al 34esimo e Wae­ber pochi istan­ti pri­ma del­la pau­sa sono le autri­ci dei gol che han­no con­dan­na­to le tici­ne­si. Macri cam­bia asset­to alla pau­sa: den­tro Badia­li per Andreo­li e Moa­na per Lau­ria al 45esimo. Intui­zio­ni che non dan­no però gli esi­ti spe­ra­ti a livel­lo di pun­teg­gio. I ten­ta­ti­vi di rimon­ta del­le bian­co­ne­re riman­go­no vani.

Zero pun­ti, ma tan­ti spun­ti per ripar­ti­re. Il pros­si­mo impe­gno di cam­pio­na­to di Copet­ti e com­pa­gne sarà cru­cia­le. Ci sono oltre due set­ti­ma­ne per pre­pa­ra­re al meglio l’at­te­so con­fron­to sal­vez­za in casa del­l’Y­ver­don Femminile.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: