Quarta Lega: Basso Ceresio campione d’inverno. Pura travolgente. Stabio e Lusiadas, pari-spettacolo. Ok Arzo e Lema

Il Bas­so Cere­sio 1 è cam­pio­ne d’in­ver­no del Grup­po 1 di Quar­ta Lega. I gial­lo­ros­si non han­no con­ces­so scon­ti nel con­fron­to del fine set­ti­ma­na in casa con­tro lo Stel­la Capria­sca vin­cen­do per 4–2. Un pun­teg­gio arri­va­to gra­zie alle reti di Calat­ti, Spa­gno­li, Gre­co e Hof­mann e che pro­iet­ta la trup­pa di Sala a +4 dal­la secon­da in classifica.

È suc­ces­so di tut­to nel­la sfi­da d’al­ta clas­si­fi­ca tra Sta­bio e Rag­grup­pa­men­to Biog­gio Lusia­das 1. Roboan­te il 4–4 fina­le e friz­zan­te il modo in cui è avve­nu­to. Che fos­se una par­ti­ta dal­le mil­le emo­zio­ni lo si è intui­to dopo pochi secon­di, quan­do Mari­n­hei­ro ha por­ta­to avan­ti subi­to gli ospi­ti, poi ripre­si da un rigo­re tra­sfor­ma­to da Zanar­di. Sou­sa e San­zo­gni han­no fir­ma­to il nuo­vo allun­go per la trup­pa di Loren­zon. Attar­do al 72esimo ha ridot­to lo scar­to pri­ma del 2–4 fir­ma­to anco­ra da San­zo­gni. Al 92esimo e al 93esimo lo Sta­bio cam­bia la par­ti­ta con le reti in pie­no recu­pe­ro di Attar­do e Ros­si. Da segna­la­re anche due espul­sio­ni: una per parte.

Un gran­de Pura agguan­ta lo Sta­bio al secon­do posto a quo­ta 21 pun­ti e lo fa impo­nen­do­si per 1–8 in casa del San­t’An­to­ni­no. 1–2 alla pau­sa con i gial­lo­ne­ri avan­ti al 4′ con Covi­no e Pari­ni, ma ripre­si poco pri­ma del­la pau­sa da Bel­lot­ti. Nel­la ripre­sa si sca­te­na la for­ma­zio­ne di Zac­ca­riot­to con Pari­ni altre due vol­te (tri­plet­ta per lui), Fon­ta­na (2), Covi­no anco­ra (dop­piet­ta) e Bona­ven­tu­ra.

Vit­to­ria e sesto posto rag­giun­to per l’Ar­zo di Car­roz­za. I ros­so­ne­ri si sono impo­sti per 4–3 sul Canob­bio. Pro­ta­go­ni­sta indi­scus­so del match, anco­ra una vol­ta, Ema­nue­le Lava­get­ti con la tri­plet­ta a cui si abbi­na il pri­mo sigil­lo nel mon­do degli atti­vi di Lura­ti. Vane le reti dei gial­lo­ne­ri di Beret­ta, Sta­sol­la, Auciello.

Vit­to­ria impor­tan­te anche per il Lema, che in casa ha scon­fit­to per 3–2 il Rapid Luga­no 2. Sot­to per mano di Ghi­del­li, i mal­can­to­ne­si han­no equi­li­bra­to il pun­teg­gio con Piaz­za per poi allun­ga­re con De Lui­gi e Belo­met­ti. Anco­ra Ghi­del­li ha pro­va­to su rigo­re a riac­cen­de­re le spe­ran­ze bian­co­blù sen­za l’e­si­to sperato.

La classifica:

1. AS Bas­so Cere­sio 1 10 8 1 1 (14) 39 : 20 25
2. FC Sta­bio 10 6 3 1 (10) 39 : 16 21
3. FC Pura 10 7 0 3 (25) 35 : 21 21
4. FC Agno 2 10 6 2 2 (27) 26 : 16 20
5. Rag­gr. Bioggio/Lusiadas 1 10 6 2 2 (30) 30 : 17 20
6. ASM Arzo 10 4 1 5 (21) 25 : 31 13
7. AC Lema 10 4 0 6 (19) 19 : 25 12
8. FC Stel­la Capria­sca 10 3 2 5 (48) 19 : 21 11
9. AC Canob­bio 10 1 4 5 (19) 15 : 24 7
10. FC Ori­glio-Pon­te Capria­sca 10 2 1 7 (20) 11 : 30 7
11. FC Rapid Luga­no 2 10 2 1 7 (22) 13 : 30 7
12. US Sant’ Anto­ni­no 10 1 3 6 (27) 10 : 30 6

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: