Il Rancate ha scelto: Loris Lovato guiderà i neroverdi. Vanini: “Persona giusta e competente”

Il Rancate ha scelto. Sarà Loris Lovato l’allenatore del futuro. L’ormai ex assistente del Collina d’Oro riparte in prima linea dal Rancate, fanalino di coda del Gruppo 1 di Terza Lega. “Confermo. La prima squadra sarà affidata a Lovato, un allenatore assolutamente preparato e con un occhio di riguardo per i giovani”, afferma a Laborsport il presidente neroverde Leandro Vanini.

“Loris è una persona per bene. Ha allenato per tanti anni i settori giovanili, è in possesso di molti diplomi e ha fatto anche il match analyst per Jacobacci. Una persona che mastica calcio e dotata delle caratteristiche che cercavo per costruire il futuro del Rancate”, continua il numero uno momò.

“Erediterà una squadra all’ultimo posto, ma con un buon potenziale di crescita. Su di lui non ci sono pressioni. La salvezza è difficile, ma proveremo a giocarcela fino alla fine e dare fastidio a tutte. Lovato è un allenatore che sa valorizzare i giovani. Noi ne abbiamo molti: basti pensare che in Prima Squadra hanno giocato regolarmente 6/7 prodotti del nostro vivaio. Da presidente non sono deluso, ci tengo a sottolinearlo. Mi dispiace per i ragazzi, che avrebbero meritato qualcosa in più a livello di risultati”.

E ancora: “Posso solo ringraziare chi si è messo a disposizione in momento complicato, come gli allenatori Luca Cairoli e Maurizio Romano, che alternandosi – oltre ad allenare Allievi A e B – hanno guidato la prima squadra. Ho preferito aspettare per trovare la persona giusta e sono convinto che Loris lo sia”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: