La Terza Lega 2 ai raggi X: tutte le statistiche al giro di boa

Locarno e Gordola meglio di tutte in casa

Il rendimento delle prime in classifica è frutto, anche, dell’elevato rendimento ottenuto sul campo di casa. Locarno e Gordola sono le squadra che hanno collezionato più punti nelle mure amiche (15), seguite da Semine (14) e Ravecchia (13).

In trasferta occhio a Ravecchia e Semine

Prestazioni da sballo anche in trasferta per Ravecchia e Semine. Le formazioni di Bellanca e Perini hanno collezionato 18 punti a testa lontane dal proprio campo. Simile il cammino del Losone di Censi, che ha ottenuto 17 punti dei 28 totali in trasferta.

Frigomosca e Censi i più vincenti

Ci sono solo due allenatori dei 16 seduti su una panchina del Gruppo 2 di Terza Lega capaci di non aver ancora perso una partita. Sono Remy Frigomosca, condottiero del Locarno, e Gabriele Censi, guida carismatica del Losone.

Moesa e Monte Carasso unici a cambiare

Due sono i cambi di panchina avvenuti nel girone d’andata del Gruppo 2 di Terza Lega. Monte Carasso e Moesa hanno deciso ad andata in corso di cambiare allenatore per provare a invertire il trend negativo di risultati. Alla guida del Monte Carasso è stato chiamato Bozzini in successione di Cardoso (dopo 11 partite). Il Moesa ha dato fiducia a Pedrioli fino all’ottava giornata, salvo poi optare per una soluzione interna fino alla pausa.

Turbo Semine e Gordola in rimonta

Per lottare per le prime posizioni serve continuità, qualità, carattere e…capacità di ribaltare le partite. Lo sanno e lo dimostrano bene Semine e Gordola, rispettivamente prima e seconda nella speciale classifica dei punti conquistati in rimonta. La banda di Perini ha collezionato 13 dei 31 punti in rimonta ribaltando lo svantaggio iniziale. Il Gordola ha conquistato nove punti dopo essere passato inizialmente in svantaggio.

Giù la saracinesca per Locarno, Losone, Ravecchia, Biaschesi e Minusio

Ma…serve anche sapersi difendere con ordine. E le difese del Gruppo 2 hanno saputo dimostrare di che pasta sono fatte nel corso della prima parte di stagione. Il Locarno è la squadra che vanta il maggior numero di cleansheet (6, di 4 in casa e 2 in trasferta). Ravecchia, Losone, Biaschesi e Minusio completano il podio con 4 cleansheet. Il Minusio di Giallonardo è la compagine che saputo mantenere più volta inviolata la porta in trasferta (3).

Chi segna quando?

Partire subito con il piede giusto è un’arma importante per gli allenatori. Il Losone guidato da Censi è maestro nel colpire a freddo. Gli ‘oranges’ hanno messo a referto 7 reti nel primo quarto d’ora di gioco, mentre il Locarno è quella che ha segnato più reti (10) nel quarto d’ora prima della pausa. Nessuno come il Ravecchia (9) tra il 75esimo e il fischio finale. In totale, in questa prima parte di stagione sono state realizzate 45 reti tra il fischio d’inizio e il 15esimo, 52 tra il 15esimo e il 30esimo, 47 prima della pausa. 51 i gol segnati nel primo quarto d’ora dopo la pausa, 60 a cavallo tra il 60esimo e il 75esimo e ben 79 nei 15′ che precedono la fine della partite. Nell’intero gruppp sono state totalizzate la bellezza di 334.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: