Terza Lega: Giornata da brividi in cima, a metà e in fondo alla classifica

Altro giro, altra corsa. Il Gruppo 1 di Terza Lega si anima con un nuovo e entusiasmante turno di campionato. La 17esima giornata si articolerà su due giorni con diverse sfide chiave sia in ottica podio sia per la bagarre retrocessione.

Domani a Ligornetto, la compagine locale (3° con 34 punti) riceverà la visita del Giubiasco (2° con 35 punti) in 90′ che mettono in palio la seconda posizione alle spalle del Melide capolista. La squadra di Shala (1° con 38 punti) se la vedrà in casa contro il Maroggia di Bonacina (8° con 22 punti), ma tra le più in forma del campionato e reduce da parecchi risultati utili consecutivi.

Torna in campo anche il Comano di Vanini (4° con 29 punti) – che dovrà recuperare la sfida contro il Monteceneri – e lo farà in casa del Riva di Lippmann (9° con 19 punti). Il condottiero gialloblù festeggia oggi il traguardo delle 250 panchine con i Gladiatori del Lago.

Vacallo (7° con 22 punti) e Insubrica (5° con 26 punti) si affronteranno questa sera alle 18:30 a Morbio per un derby che, come dice la classifica, indicherà quale via seguiranno le squadre di Croci-Torti e Del Villano.

Il Rancate fanalino di coda (ultimo con zero punti) mostra miglioramenti e vuole provare almeno a togliersi lo sfizio di fare i primi tre punti. La squadra di Lovato riceverà la visita del Boglia (12° con 15 punti), chiamata al successo sfruttando anche il calendario.

Sì, perché il calendario dovrà poi Cademario (11° con 17 punti) e Breganzona (10° con 18 punti) affrontarsi in una partita la cui incidenza sulla classifica è sotto gli occhi di tutti. Vuole tornare a vincere anche il Monteceneri di Borsieri (6° con 25 punti), impegnato domani in casa contro il Ceresio (13esimo con 15 punti).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: