Porza, la nota societaria: “Chiediamo scusa. L’atteggiamento di un singolo non penalizzi la squadra”

Comunicato Porza:

In merito a quanto accaduto ieri a Savosa, e quanto dichiarato in seguito dal nostro allenatore su alcuni portali online, ci teniamo a precisare che ci dissociamo per l’atteggiamento, le parole e i toni utilizzati.


Come società vogliamo chiedere pubblicamente scusa alla società ospitante e a tutti i tifosi, loro e nostri che erano accorsi per passare una domenica spensierata di sport.


Precisiamo che l’F.C. Porza si è sempre contraddistinta per essere una società promotrice del fair-play e sostenitrice della sezione arbitrale: abbiamo più volte invitato i ragazzi a mantenere un comportamento educato nei confronti di avversari, arbitri e tifosi e tenuto delle riunioni specifiche di sensibilizzazione.


Attendiamo la decisione della Federazione Ticinese di Calcio, che ci auguriamo tenga in considerazione che, l’atteggiamento inaccettabile di un singolo, non possa penalizzare l’intera società, in modo particolare i ragazzi che si sono sempre impegnati e meritano di poter giocare un campionato in maniera serena e senza troppe conseguenze.


Ci teniamo a far sapere inoltre che anche internamente saranno presi dei provvedimenti proporzionati all’accaduto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: