Terza Lega: Melide, 6 forte. Maroggia che sorpresa. Respira il Vacallo. A braccetto Riva e Boglia

Rallenta la propria corsa il Giubiasco di mister Casarotti. A rovinare i piani dei bellinzonesi è il Maroggia di mister Bonacina, trionfante per 2-1 grazie alle reti di Sehic e Ferrario. La settima vittoria stagionale del Maroggia fa godere – e non poco – il Melide di Shala, ormai sempre più in fuga verso la promozione in Seconda Lega.

I ‘canarini’ hanno svolto il proprio dovere domando per 6-0 il Comano. Un risultato arrivato grazie alle reti di Mascazzini (doppietta), Imperato (doppietta), Islamaj e Schittino. I tre punti conquistati oggi permettono al Melide di volare potenzialmente (in caso di vittoria domani del Ligornetto) a +6 dalla prima inseguitrice. 

Vittoria scaccia crisi per il Vacallo di Croci-Torti. I gialloverdi hanno battuto per 3-1 il Ceresio di Pedrini, reduce da un buon momento di forma. Merito delle reti di Martorana, Tramaglino e Preisig che hanno di fatto consegnato la vittoria numero otto in stagione. 

Continuano a viaggiare a braccetto Riva e Boglia (entrambe a quota 20 punti) dopo l’1-1 del confronto odierno. In una gara caratterizzata da un forte vento, sono stati gli ospiti a passare per primi in vantaggio. Un rigore trasformato da Simic ha rimesso il punteggio in parità. Tre i pali colpiti dai padroni di casa, che hanno anche da recriminare un calcio di rigore fallito sul risultato di 1-1. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: