Lugano, seimila e una notte per sognare. La carica di Cornaredo per la semifinale di Coppa

Seimila e una notte. Il riferimento alla raccolta di novelle araba è soltanto casuale perché il contesto è riferito a Cornaredo, teatro stasera dell’attesissima semifinale di Coppa Svizzera tra Lugano e Lucerna. Seimila sono i tifosi che assisteranno al match in un Cornaredo da tutto esaurito e pronto a spingere i bianconeri di Croci-Torti verso la finalissima. Una notte, invece, è il tempo per e di sognare. Perché il Lugano questa semifinale la prepara da tempo, forse anche a scapito dei risultati in campionato che, inconsciamente, non hanno giovato nel recente passato alla truppa ticinese. Prima di sognare, però, c’è il campo. Solo il rettangolo verde dirà se i bianconeri meritano o non meritano di giocarsi la finale contro Yverdon o San Gallo.

In queste notti da tutto esaurito, però, tutto è possibile. Anche sognare di ripercorrere il successo in Coppa Svizzera del 1993, ultimo titolo in bacheca dei luganesi. L’appuntamento è fissato per le 19:45 a Cornaredo. Disagi al traffico sono previsti prima e al termine della sfida.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: