Quarta Lega: Cade il ‘Basso’ e inciampa lo Stabio. Tris dell’Agno 2. Pura e Lema costretti al pari

Può tirare un respiro di sollievo il Basso Ceresio capolista del Gruppo 1 di Quarta Lega. Sconfitta dal Bioggio Lusiadas di Lorenzon per 1-0 nel segno di Sousa, la squadra di mister Sala resta sola al comando con due punti di vantaggio dallo Stabio. Sì, perché i gialloneri di Volpi non hanno approfittato del passo falso della capolista e sono stati costretti al pari (1-1) in casa dell’Origlio Ponte Capriasca (Malesevic, Attardo). La lotta al vertice quindi prosegue nelle prossime giornate.

Pari e patta tra Lema e Arzo. Le squadre di Jaccard e Recce si sono lasciate sul 2-2 al termine di un incontro avvincente. I padroni di casa sono partiti subito forte con due reti in tre minuti firmate da Belometti e Paratore. L’Arzo è uscito alla distanza trovando due reti negli ultimi venti minuti con Ostinelli e De Sousa.

Una reazione di tutto cuore non è bastata al Pura. Ospiti del Canobbio, i gialloneri hanno risposto con Negri e Fontana all’iniziale rete di Auciello. Ma al 93esimo i padroni di casa hanno trovato le forze per reagire e trovare il pari del 2-2 con Von Arx. Domenica felice per l’Agno 2 di mister Miceli. I biancorossi non hanno concesso sconti al Sant’Antonino imponendosi per 3-0 grazie alla doppietta di Reyes e al sigillo di Zuccaro.

La classifica:

1. AS Basso Ceresio 1 17 13 1 3 (40) 65 : 28 40
2. FC Stabio 17 11 5 1 (32) 65 : 26 38
3. Raggr. Bioggio/Lusiadas 1 16 10 3 3 (66) 40 : 24 33
4. FC Pura 17 9 4 4 (41) 52 : 36 31
5. FC Agno 2 17 8 2 7 (59) 35 : 28 26
6. FC Stella Capriasca 16 7 2 7 (65) 35 : 31 23
7. AC Lema 17 7 2 8 (48) 37 : 40 23
8. ASM Arzo 17 5 4 8 (56) 36 : 52 19
9. AC Canobbio 16 4 6 6 (40) 23 : 32 18
10. FC Rapid Lugano 2 16 4 2 10 (33) 30 : 51 14
11. US Sant’ Antonino 17 2 3 12 (47) 21 : 61 9
12. FC Origlio-Ponte Capriasca 17 2 2 13 (31) 19 : 49 8

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: