Quarta Lega 1: Pioggia di reti nel weekend. ‘Basso’ e Stabio tengono il ritmo. Ci crede il Bioggio.

Pioggia di reti nel Gruppo 1 di Quarta Lega, dove gli equilibri rimangono pressoché immutati in cima dopo l’ultimo weekend. Quattro giornate ancora e dodici punti in palio per chi ha ambizioni di promozione e salvezza. Il testa a testa tra il Basso Ceresio capolista e lo Stabio prima inseguitrice a -2 prosegue a suon di gol.

La capolista rifila cinque reti al Lema grazie alla doppietta di S.Livi e alle reti di Scacchi, Santangelo e Greco. Di Belometti l’unica rete dei malcantonesi a risultato ormai acquisito. Fa festa anche lo Stabio, che di reti ne ha rifilate otto all’Agno 2. In particolare spolvero Rossi, Spagnuolo, Krasniqi e Attardo (tutti autori di una doppietta).

Missione compiuta anche per il Bioggio Lusiadas di mister Lorenzon, che ieri ha superato il Pura appropriandosi dei tre punti e della terza posizione in classifica. 1-3 il risultato finale con gli ospiti in gol con Campos, Fasano e Shala. Il distacco dello Stabio secondo è solo di due punti.

Vince anche lo Stella Capriasca targato Batlak. I biancorossi hanno avuto la meglio nella sfida casalinga contro il Canobbio. Gaspar, Campana, Fusini e Mariniello firmano il successo numero otto in stagione che vale la quinta posizione in classifica.

Ha bisogno di un’impresa ma vuole provarci fino alla fine l’Origlio Ponte Capriasca di René Morf, che in casa dell’Arzo strappa i tre punti grazie a una prestazione caparbia. Sotto di due reti al 21esimo (De Sousa, Cimino), l’Origlio ha tirato fuori gli artigli ribaltando il risultato con la doppietta di Malesevic e il sigillo di Bakaric.

Che spettacolo tra Sant’Antonino e Rapid Lugano 2 in un incontro infinito e terminato sul 6-7 a favore dei luganesi. In rete per i locali: Marco Petruccelli (3), Filippo Brenna (2), Dennis Tilotta. Per il Rapid 2 in gol: Simone Vitali (4), Sergiu Gheorghita, Alessio Capobianco, Lucas Dos Santos.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: