Taverne pronto a spiccare il volo. Derby Ascona-Mendrisio. Ostacolo Emmen per il ‘Nova’. Gambarogno a caccia del podio

Questione di formalità, poi il Taverne può chiudere ogni discorso e godersi finalmente la festa promozione in Prima Lega. Le aquile giallonere scalpitano in vista del weekend che – salvo clamorosi epiloghi – sancisce di fatto la promozione matematica. Formalità, dicevamo. Perché la squadra di mister Meroni ha sul piatto – e sulla carta – l’abbordabile fanalino di coda Schattdorf, a cui rimangono solo le ultime possibilità per non retrocedere.

Vuole conservare il gradino più basso del podio l’Ascona di mister Dos Santos, domani impegnato in casa contro il Mendrisio che ha di recente nominato il futuro allenatore della prossima stagione. La sfida d’andata tra le due ticinesi si è chiusa con il 5-1 a favore del Mendrisio.

Imperativo vincere per il Novazzano di mister Padula. In ritardo di 4 punti con 12 ancora in palio, i gialloblù sono attesi domani in casa (18:00) con l’Emmenbrücke, secondo in classifica e desideroso di punti per essere promosso in Prima Lega.

Ai piedi del podio, ma in piena corsa per salirci, c’è il Gambarogno di Barloggio reduce da due vittorie consecutive. I rossoneri ospiteranno domani a Magadino il Brunnen.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: