Assemblea dei delegati FTC, la proposta per rivoluzionare Quarta e Quinta

Sarà l’assemblea dei Delegati FTC a decidere il futuro di Quarta e Quinta Lega dovendosi esprimere su una proposta di ristrutturazione arrivata da Pedemonte, Giubiasco e Tresa. Si parte da un dato oggettivo: il sempre minore numero di squadre iscritti ai campionati ‘minori’. “I motivi – si legge – sono diversi, ma sicuramente tra questi c’è anche una notevole penuria di persone disposte a mettersi a disposizione quali dirigenti e collaboratori (…)”.

Ecco quindi la proposta per rendere più equilibrati e avvincenti i campionati di Quarta e Quinta Lega:

Formazione di tre gruppi di 12 squadre di Quarta Lega e di un un gruppo in Quinta Lega come segue:

  1. A fine stagione 2022/23 calcolare il numero di squadre in Quarta Lega dopo le promozioni dalla Quarta alla Terza, le retrocessioni dalla Terza alla Quarta e una sola relegazione da ogni gruppo di quarta lega;
  2. Tutte le squadre mancanti per ottenere tre gruppi di 12 squadre in quarta vengono promosse dalla Quinta;
  3. Le squadre non promosse dalla quinta faranno parte di un unico gruppo di Quinta Lega

Modalità di retrocessione-promozione da fine stagione 2023/24:

  1. Le retrocessioni dai due gruppi di Terza in Quarta sono stabilite secondo regolamento FTC
  2. A dipendenza del numero di squadre possibili sulla scorta delle due retrocessioni dalle leghe superiori, in linea di principio le prime dei tre gruppi di Quarta e la miglior secondo sono promosse in Terza Lega
  3. Le ultime squadre di ognuno dei tre gruppi di quarta sono retrocesse automaticamente. La FTC decide sulle modalità di ulteriori retrocessioni in caso di maggiori retrocessioni dalla Terza alla Quarta Lega
  4. Le prime tre squadre del gruppo di Quinta sono promosse automaticamente in Quarta Lega
  5. Le penultime squadre di ogni gruppo di Quarta giocano uno spareggio con le classificate al 4°, 5° e 6° posto del gruppo di Quinta Lega, come segue:

-Il sorteggio delle squadre che dovranno affrontarsi verrà effettuato subito a fine campionato con comunicazione immediata alle squadre coinvolte;

-Le partite di spareggio si giocano in casa delle squadre di Quinta Lega il mercoledì successivo alla fine dei campionati;
-In caso di parità si giocano i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore;
-In caso di rinuncia di una delle squadre impegnate negli spareggi, l’avversario è promosso, rispettivamente manterrà il posto automaticamente in Quarta Lega”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: