Seconda lega: il Locarno mostra i muscoli. Arbedo, notte in vetta e regalo dal mercato. Injic salva il Morbio. Bene il Malcantone

In attesa dei risultati di Cadenazzo e Sementina, l’Arbedo di mister Djuric trascorre la notte in cima alla classifica di Seconda Lega dopo i primi 180’ della stagione. I bellinzonesi – prossimi a ufficializzare anche il ritorno di Roberto Decristophoris – hanno mandato al tappeto il Vallemaggia per 2-0 grazie alle reti di Ambrosetti e Namani.

Sorride di gusto anche il Locarno di Remy Frigomosca, alla prima vittoria in Seconda Lega dopo il pari all’esordio. Le Bianche Casacche non hanno avuto pietà del Rapid Lugano imponendosi per 2-6 con la doppietta di Becchio e le reti di Facchin, Facchinetti, Borghese e Bilinovac.

Secondo pari consecutivo per il Morbio di Minelli. Alla prima casalinga, gli “oranges” hanno rimediato un punto in extremis contro un buon Melide. A siglare il 2-2 finale nei minuti di recupero su rigore ci ha pensato Injic. In precedenza, in rete due volte Imperato per il Melide e Inguimbert per i padroni di casa.

Un buon Malcantone lascia a zero punti il Castello di Croci Torti. La compagine di Bettinelli si è imposta per 2-0 con le reti di Scaramuzza e Leonardi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: