(Bregan)zona alta. Ritmo promozione per Tiziano Tagliati

L’ARTICOLO COMPLETO SARÀ DISPONIBILE SULLA RIVISTA CALCIO TICINESE (QUI PER ABBONARTI)

iziano Tagliati non ama parlare troppo. L’allenatore dell’AS Breganzona preferisce parlare il campo, unico e supremo giudice da sempre. Il campo – in questa prima parte di stagione – dice che la compagine gialloblù rientra tra le sorprese del Gruppo 1 di Terza.

Al giro di boa, infatti, il Breganzona ci è arrivato con il secondo posto da spartire con il Ligornetto (25 punti) e con un ritardo di soli tre punti dalla vetta occupata dal Basso Ceresio. Numeri da nobile per una squadra che nelle prime tredici uscite ha messo a referto sette vittorie, quattro pareggi e due sconfitte. 31 le reti realizzate e 19 quelle subite. Terza miglior difesa del torneo alla pausa.

Delle zone alte, il Breganzona non ha le vertigini. Che squadra dovremo aspettarci al rientro?

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: